IUS ET SALUS - Rivista di diritto sanitario e farmaceutico

Codice etico per la pubblicazione dei contributi nella Rivista quadrimestrale di Diritto Sanitario e Farmaceutico “Ius et Salus”

Secondo quanto previsto dall’art. 10 del Regolamento per la Classificazione delle riviste non bibliometriche (approvato dall’ANVUR con Delibera del Consiglio Direttivo n. 42 del 20 febbraio 2019), la rivista Ius et Salus si conforma alle vigenti linee guida delineate dal “Committee on Publication Ethics” (COPE), per un approccio etico alla pubblicazione di opere scientifiche.

La rivista, edita in versione elettronica e cartacea, ospita saggi e articoli di dottrina, editoriali e note a sentenza e consta della pubblicazione di n. 3 fascicoli digitali all’anno a cadenza quadrimestrale, che confluiscono in un unico volume pubblicato annualmente dalla casa editrice Editoriale Scientifica.

Tutti gli organi della rivista (Direttore responsabile, Direttore editoriale, Direttore scientifico, Comitato di direzione, Redattore Capo, Redazione e Segreteria di Redazione), condividono le raccomandazioni del COPE al fine di adottare tutte le possibili misure al fine di assicurare buone pratiche dal punto di vista etico nel processo di pubblicazione.

 

Regole etiche in tema di valutazione e pubblicazione dei contributi

Fatta salva la facoltà di una selezione preliminare da parte della Direzione in ordine ai contributi da sottoporre a referaggio (art. 9, comma 1, Reg. ANVUR), la Rivista si impegna a pubblicare gli articoli sottoposti ad una revisione anonima almeno a singolo cieco (single blind peer review) fatta da un esperto della materia (referee) esterno alle strutture editoriali.

La Direzione e le articolazioni organizzative della rivista operano nell’osservanza dalle disposizioni di legge vigenti in materia di diffamazione, violazione del copyright e plagio.

I contributi verranno valutati esclusivamente sulla base del valore scientifico, della rilevanza e del contenuto degli stessi, senza discriminazioni di sesso, razza, genere, religione, origine etnica, cittadinanza, orientamento sessuale, identità di genere, età e orientamento politico degli autori.

Ogni violazione di tale disposizione implicherà l’esclusione del referee dall’elenco dei valutatori.

I Direttori individuano il referee sulla base della competenza e della fiducia per avere una valutazione adeguata dell’articolo al fine della pubblicazione, con l’osservanza dei principi di autonomia e di assenza di conflitti di interesse.

Tutte le articolazioni della Rivista si impegnano, nella fase antecedente e successiva alla valutazione, a non rivelare a terzi informazioni sul contenuto dell’articolo, nonché sui tempi di referaggio, ovvero a non usare per ricerche personali i contenuti degli articoli non pubblicati senza l’espresso consenso scritto dell’autore.

Fermi restando i requisiti dell’anonimato del valutatore e dell’autore, informazioni non strettamente connesse alla valutazione del contributo potranno essere fornite ai revisori e all’editore o stampatore esclusivamente dopo aver raccolto il consenso dell’autore.

La Rivista adotta il procedimento di revisione tra pari almeno a singolo cieco per assicurarsi che la documentazione inviata rimanga strettamente confidenziale durante la procedura di revisione.

 

Doveri degli Autori dei contributi in corso di pubblicazione sulla rivista Ius et Salus

L’Autore è tenuto a garantire che l’articolo sottoposto a valutazione sia inedito, scientificamente originale e non sottoposto contemporaneamente ad altre riviste, volumi o periodici, salvo espresso consenso della Direzione. L’articolo potrà essere pubblicato di seguito in altri periodici o volumi, previo consenso della Direzione della Rivista.  Nel contributo così riprodotto dovrà tuttavia farsi espresso riferimento alla precedente pubblicazione sulla rivista Ius et Salus.

L’Autore si impegna ad utilizzare le regole editoriali e i criteri redazionali indicati per la pubblicazione sulla Rivista.

Il contributo deve indicare con chiarezza la paternità dell’opera. Nel caso di articoli con più autori deve emergere chiaramente la quota parte di ciascun Autore.

La Direzione potrà chiedere agli Autori le correzioni e le integrazioni ritenute opportune, anche a seguito della valutazione anonima dei revisori. In determinati casi, la Direzione potrà altresì portare a conoscenza dell’Autore il predetto giudizio anonimo.

L’autore potrà esprimere obiezioni o critiche alla valutazione del referee, sulle quali deciderà la Direzione.

La Direzione si riserva di procedere a modifiche meramente editoriali dopo la prima correzione delle bozze, al fine di assicurare l’omogeneità di pubblicazione della Rivista.

L’Autore non deve avere conflitti d’interesse che potrebbero aver condizionato i risultati conseguiti, le tesi sostenute o le interpretazioni proposte. 

L’Autore deve inoltre indicare gli eventuali finanziatori della ricerca o del progetto da cui deriva l’articolo.

Nel caso in cui l’Autore rilevi, a seguito della pubblicazione online, delle inesattezze ovvero degli errori, deve informare tempestivamente la Rivista al fine di rimuoverli. Inoltre, in tali casi si impegna a collaborare attivamente con la Redazione al fine della buona e immediata riuscita dell’operazione di modifica. La Direzione si riserva in tali ipotesi di sospendere l’accesso online del contributo sino al completamento delle modifiche.

 

Doveri etici dei Valutatori

Il Referee che non si senta adeguatamente qualificato per la revisione del contributo o che abbia un impedimento temporaneo allo svolgimento della valutazione deve comunicarlo immediatamente alla Direzione della Rivista. Ogni valutatore si impegna a inviare un responso entro 30 (trenta) giorni dall’invio del contributo, salvo proroga concessa dalla Direzione e dovuta ad impedimenti di natura eccezionale.

I Referee sono tenuti a non accettare articoli per i quali emerga un conflitto di interessi dovuto a precedenti specifici rapporti di collaborazione o concorrenza con l’Autore (di per sé ignoto, ma comunque individuabile) e/o a connessioni con gli autori, gli enti o le istituzioni collegate al manoscritto.

La valutazione dei contributi deve essere scevra da ogni valutazione personale, da ogni impostazione ideologica e improntata a criteri di oggettività e correttezza. Non è ammesso in alcun modo offendere l’Autore del contributo. 

Le osservazioni devono essere di natura strettamente tecnica e analiticamente riportate sul modulo di valutazione inviato dalla Redazione al momento della richiesta di referaggio. In particolare, ogni dichiarazione, osservazione o argomentazione riportata deve preferibilmente essere accompagnata da una corrispondente citazione e/o documentazione ovvero adeguatamente illustrata.

Nel caso di esito negativo della valutazione, il Referee è invitato ad indicare gli estremi bibliografici essenziali trascurati dall’Autore. Laddove riscontri eventuali somiglianze o sovrapposizioni del testo ricevuto in lettura con altre opere a lui note è tenuto a segnalarle immediatamente alla Direzione della Rivista.

Il Valutatore non può in alcun modo diffondere lo scritto ricevuto ovvero farne oggetto di discussione con soggetti non autorizzati dalla Direzione della Rivista. Infine, ogni informazione riservata o comunque ottenuta durante la procedura di valutazione non deve essere utilizzata a proprio vantaggio scientifico o personale.

logo laterale

DIRETTORE RESPONSABILE
Avv. Vincenza Di Martino

DIRETTORE EDITORIALE
Avv. Antonio Cordasco

DIRETTORE SCIENTIFICO
Prof. Guerino Fares

REDAZIONE
Via Pompeo Magno, 7 - 00192 Roma
Telefono +39 06 8072791
Fax +39 06 8075342
Email redazione@iusetsalus.it

EDITORE
Editoriale Scientifica srl
Via San Biagio dei Librai, 39 - 80138 Napoli
Telefono/Fax +39 081 5800459
Email: info@editorialescientifica.com

REGISTRO DELLA STAMPA
Iscritta al Tribunale di Roma
in data 28/03/2019 al n. 40/2019

ISSN
2724-0541

Iscriviti alla newsletter

Iscrivendomi acconsento al trattamento dei dati secondo la normativa sulla privacy.

Ultimo fascicolo

Rivista IusEtSalus Fascicolo 2021 03

ilmiositojoomla.it

Chiediamo il consenso al trattamento dei dati personali esteso alla profilazione ed all’eventuale trattamento tramite società terze nonché all’uso dei cookie. Cliccando sul bottone "Acconsento", acconsenti al trattamento dei dati necessari al funzionamento del sito e alla memorizzazione del consenso all'installazione di tutti i coookies, compresi quelli di terzi, per un perido di 48 ore, durante le quali non apparirà più questa informativa breve, ma sarà sempre possibile modificare le proprie preferenze accedendo alla informativa estesa contenuta nel sito. Per le finalità di utilizzo, la Privacy Policy e per rivedere la tua scelta in qualsiasi momento, clicca sul pulsante “Privacy e Cookie policy” o sul link presente in fondo ad ogni pagina del sito.